Tammurriata nera

Tammurriata nera

(Nicolardi – E.A.Mario) • 1944 Eduardo Nicolardi scrisse i versi di Tammurriata nera ispirandosi ad un episodio reale. Dirigente amministrativo all’ospedale Loreto Mare, gli capitò di assistere alla nascita di un bambino di colore da una mamma napoletana. Uno dei tanti “figli della guerra” che videro la luce nella Napoli occupata dagli americani. Una città…
Te voglio bene assaje

Te voglio bene assaje

(Sacco – attr. Gaetano Donizetti) • 1839 Te voglio bene assaje è la canzone più celebre della prima metà dell’Ottocento, ma anche una delle più belle e preziose dell’intero repertorio partenopeo. Racconta Salvato­re di Giacomo che conquistò Na­poli la sera stessa in cui il popolo la sentì dalle fine­stre del salotto dove veniva eseguita per la…
Terra mia

Terra mia

Terra mia è considerata una canzone classica di fine Novecento. Per il testo e per l’arrangiamento. Pino Daniele la inserì nel suo primo e omonimo album pubblicato nel 1977.

Torero

Torero, la canzone con una storia divertente

La storia di Torero è divertente come la canzone, ma rivela anche qualcos’altro. Per esempio, l’affiatamento tra Renato Carosone e Nisa e il loro modo di lavorare. Simbiotico, a dir poco. Inoltre, svela che il brano doveva essere semplicemente una cover… LA STORIA DI TORERO Torero vide la luce alla fine del 1957 per necessità,…
Torna a Surriento Surrender

Torna a Surriento

La leggenda vuole che Torna a Surriento (Surrender nella versione di Elvis Presley) fu composta nel settembre 1902. Il pretesto fu la visita a Sorrento dell’allora presidente del Consiglio dei Ministri, l’on. Zanardelli. Il motivo fu, invece, quello di ingraziarsi il potente politico affinché fossero soddisfatte alcune richieste, come ad esempio l’apertura di un ufficio postale.…
Torna

Torna! ‘sta casa aspetta a te

Torna! ( sta casa aspetta a te) ha un tema ricorrente nella canzone napoletana: l’invocazione di un innamorato alla propria amata affinché, appunto, ritorni. In questo caso, l’uomo è disposto a dimenticare il passato purché il rapporto si ricomponga. A tale proposito, si intuisce che la donna abbia fatto della propria bellezza il mezzo per…
Tu si na cosa grande

Tu si’ ‘na cosa grande

Tu si’ ‘na cosa grande occupa uno spazio artistico del tutto originale nella storia della canzone napoletana e dei suoi interpreti. Infatti, non può considerarsi omogenea al repertorio classico ma nemmeno partecipe del filone del “rinnovamento” impostosi negli anni ’50. In ogni caso, gli storici ritengono che Tu si’ ‘na cosa grande sia l’ultimo capolavoro…
Tu vuo' fa' l'americano

Tu vuo’ fa’ l’americano

Tu vuo’ fa’ l’americano è la canzone-emblema dello stile e della filosofia artistica di Renato Carosone. Nacque dalla collaborazione con Nisa (Nicola Salerno) nel 1956. Tu vuo’ fa l’americano è specchio di un’epoca in cui il “sogno a stelle e strisce” cominciava ad imporsi nell’immaginario collettivo. La canzone contiene la folgorante intuizione sull’avvento dell’era consumistica…
Tuppe tuppe mariscià

Tuppe tuppe mariscià

(De Mura-Aracri-Gigante) • 1958 Tuppe tuppe mariscià racconta la storia di Carmelina, giovane donna che ammalia tutti gli uomini di un paesino. Soprattutto, però, racconta la rivolta delle loro donne. A guidarla è la più intraprendente che si rivolge al maresciallo per porre fine alla questione. La richiesta è che arresti quella mala chiappa ‘e…
Menu