Dduje paravise

Dduje paravise

(Parente – E. A. Mario) • 1928 Dduje paravise ha una trama notissima e un po’ oleografica. La storia è quella di due anziani professori di concertino che un giorno decidono di andare a cantare in Paradiso. I santi rimangono estasiati dalla loro esibizione tanto da invitarli a restare per sempre con loro. La nostalgia…
Desiderio 'e sole

Desiderio ‘e sole

(Manlio-Gigante) • 1952 Desiderio ‘e sole è una canzone che si riallaccia al fenomeno migratorio che interessò le regioni meridionali negli anni ’50. Stavolta non si emigrava verso le Americhe ma verso il nord Italia e i paesi europei settentrionali. Le storie degli emigranti, però, non cambiavano e Desiderio ‘e sole ne racconta una esemplare.…
Dicitencello vuje

Dicitencello vuje

(Fusco–Falvo) • 1930 Dicitencello vuje è la più appassionata, e insieme disperata, dichiarazione d’amore della canzone napoletana. Inimitabile nello schema in cui l’uomo si rivolge all’amica della donna amata svelando solo nel finale che quella donna amata è, in realtà, proprio lei. Pubblicata dalla casa editrice La Canzonetta nel 1930, Dicitencello vuje vanta innumerevoli interpretazioni. Tre…
Dove sta Zazà?

Dove sta Zazà?

(Cutolo–Cioffi) • 1944 Dove sta Zazà? fu lanciata da Aldo Tarantino nel corso della Piedigrotta del 1944. Si deve, però, a Nino Taranto l’interpretazione che l’ha resa una delle più famose canzoni del genere macchiettistico. La ricerca affannosa di un personaggio tanto misterioso quanto simbolico è il leit motiv sul quale si basa il celebre ritornello.…
Menu