Catarì

Catarì

(di Giacomo – Costa) • 1892 Catarì è considerata una delle massime espressioni della capacità di Salvatore di Giacomo di trasformare il dialetto napoletano in lingua. È stato opportunamente scritto che i versi sembrano animati da colori ad acquerello per il susseguirsi di immaginifici chiaroscuri. Il cielo primaverile fra squarci di celeste e rovesci d’acqua,…
Menu