Ultime notizie

Ultime notizie sulla canzone napoletana

Quali sono le ultime notizie sulla canzone napoletana? Beh, la prima, importante, notizia è che ci sono diverse notizie. E questo è sintomo di un rinnovato interesse, ma anche e soprattutto di un diffuso fermento. Sono tante le iniziative degne di attenzione che in questo periodo si succedono. Noi ve ne segnaliamo alcune ben sapendo che ce ne sono molte altre. A Napoli, in Italia e in giro per il mondo.

‘O SOLE MIO EBRAICO, TIBETANO E PRESTO ANCHE CINESE

A proposito di ultime notizie, come non sottolineare quelle su ‘O sole mio. La più iconica delle canzoni napoletane sembra vivere una gioventù eterna. Da casa Bideri, infatti, filtrano indiscrezioni su trattative per l’autorizzazione della sua traduzione in ebraico e, udite udite, in tibetano. Sì, il capolavoro di Eduardo Di Capua & co. è stato tradotto anche in tibetano. Il motivo? Poterlo utilizzare in un film con l’interpretazione del cantante lirico Tashi Phundar. La traduzione ebraica, invece, è stata interpretata da Daniel Moreno e ha preso il nome di Shema Israel.

A completare il quadro delle traduzioni di ‘O sole mio ci sarà, poi, anche la versione in cinese. Ci sta lavorando Francesca Fariello nell’ambito del suo progetto di storytelling transmediale intitolato Aneris. La cantautrice vuole ripetere la felice esperienza già fatta con I’ te vurrìa vasà. Al momento, è impegnata proprio sul complesso fronte della traduzione. “La difficoltà principale è mantenere, anche in cinese, la poetica delle espressioni figurate presenti nel testo.” ha dichiarato “Appena finirò la traduzione, entrerò in sala di registrazione. Ho in mente un arrangiamento contemporaneo ed essenziale allo stesso tempo”.

I’ te vurria vasà cinese

La copertina della versione cinese di I’ te vurria vasà di Francesca Fariello

UNA CASA DELLA MUSICA PER AURELIO FIERRO

Mister Simpatia, il soprannome dice tutto dell’affetto che il pubblico nutriva per Aurelio Fierro. Un affetto che ora è anche memoria grazie all’iniziativa dell’amministrazione di Montella. Il comune irpino dove Fierro nacque ha, infatti, deciso di intitolargli la Casa della Musica e della Cultura. Inaugurato lo scorso 9 marzo, il centro culturale è ospitato all’interno di Palazzo Bruni Roccia. All’interprete di Scapricciatiello e di tanti altri successi è dedicata una lapide e, presto, una mostra fotografica.

RICORDANDO GILDA MIGNONETTE

È un’onda lunga quella degli omaggi a Gilda Mignonette. Dopo Alessio Arena, tocca ora a Peppe Licciardi rendere il proprio tributo alla regina degli emigranti. Il chitarrista e arrangiatore ha pubblicato il romanzo Santa Lucia luntana, edizioni Mea. Il testo, in realtà, è tratto da un suo precedente sceneggiato radiofonico, in cui la sorella Consiglia intrepretava la grande cantante napoletana. Come nel radiodramma, il libro evoca il viaggio dei tanti che salpavano dal porto dell’Immacolatella per necessità. Spesso senza tornate mai più a casa.

ULTIME NOTIZIE DISCOGRAFICHE

È sul fronte discografico che le ultime notizie scarseggiano, ma una colma da sola il gap. È in uscita un doppio album che celebra gli Alunni del sole e ne ripropone tutte le canzoni napoletane. Si intitola “Continuando verso Napoli” e sarà disponibile anche in vinile. L’ha prodotto Peppe Ponti per l’etichetta Suoni del sud mettendo insieme un gran numero di artisti. L’elenco comprende, tra gli altri, interpreti del calibro di Patty Pravo, Enzo Gragnaniello, Audio 3, Gigi Finizio. Le canzoni in dialetto di Paolo Morelli ci sono tutte, in primis ‘A canzuncella. Ve ne parleremo presto.

intro-cop2

La copertina del doppio album dedicato a Paolo Morelli e agli Alunni del Sole

, , , , , , ,
Articolo precedente
Suonno d’ajere, l’album d’esordio è nu Suspiro
Articolo successivo
Napulitanata, la casa della canzone napoletana

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu