Antologia Napolitana

Antologia Napolitana, i classici nella chitarra di Mauro Di Domenico

Diciamolo subito: Antologia Napolitana di Mauro Di Domenico va comprata anche se non prenderemo mai in mano una chitarra. Sì, perché è vero che si tratta di una pubblicazione per chitarristi classici ma contiene un cd prezioso. È un vero e proprio album, con le versioni “suonate” dei curatissimi spartiti che compongono il funzionale supporto cartaceo. Insomma, è un piccolo gioiello fatto di 18 tracce musicali. Che rappresentano, appunto, un imperdibile viaggio nella canzone napoletana.

ANTOLOGIA NAPOLITANA, LE PAROLE DI MAURO DI DOMENICO

Per capire il senso musicale (e didattico) di Antologia Napolitana conviene affidarsi proprio alle parole di Mauro Di Domenico. Ecco come ha spiegato l’orientamento che ha voluto dare al suo lavoro.

“Ho cercato sempre di assecondare la linea melodica del canto, padrona assoluta dello spartito.” afferma il chitarrista nell’introduzione della raccolta. “Nel pieno rispetto dell’impianto armonico ho apportato piccoli azzardi alternativi all’originale (…) in molti casi, ho evitato le introduzioni originali. Non me ne vogliano gli illustri compositori: è stata una scelta per non rivelare già tutto subito.”

Ecco, quindi, che: “In Nuttata ‘e sentimento l’introduzione l’ho riscritta di sana pianta. Come anche per Marechiare ho apportato un giro armonico completamente nuovo all’originale.

A proposito di altri classici presenti nell’Antologia Napolitana, Mauro Di Domenico precisa la natura del suo intervento. “Si noteranno poliritmie incrociate, come il 3/4 o 6/8, con accenti di stile latino-americano in A vucchella, Te voglio bene assaje o Torna a Surriento. Sono scandite da arpeggi in contrappunto al canto. Poi, non ho rinunciato a marcati accenni, dove era consentito, a stilemi di natura flamenca, sottolineando storiche contaminazioni culturali incrociate.”

LE CANZONI DI PINO DANIELE

C’è spazio anche per Pino Daniele nell’Antologia Napolitana, e non poteva essere altrimenti.

Al Mascalzone latino, infatti, Mauro Di Domenico ha dedicato un intero album, Essenza. E alcuni brani di quel progetto sono presenti anche in questo nuovo lavoro, ma con una veste musicale parzialmente diversa.

Insomma, Mauro Di Domenico ha tracciato un originale itinerario musicale, guidato da indiscutibili competenze e da un raffinato gusto musicale. Antologia Napolitana lo propone su carta e su cd. Per gli studi dei chitarristi e per le orecchie degli appassionati in cerca di buona musica.

Mauro Di Domenico
Mauro Di Domenico

LA SCHEDA DI ANTOLOGIA NAPOLITANA

Titolo: Antologia Napolitana – For classical guitar

Autore: Mauro Di Domenico

Editore: Volontè & co

Brani: ‘A vucchella, Anna verrà, Antidotum Tarantellae, Cammina cammina, Era de maggio, I say i’ sto ccà, Marechiare. Nuttata ‘e sentimento, ‘O marenariello, Quando, Santa Lucia, So’ le sorbe le nespole amare. Taranta. Tarantella di Masaniello, Te voglio bene assaje, Terra mia, Torna a Surriento, Tu ca nun chiagne.

, , , ,
Articolo precedente
Le canzoni napoletane al tempo del coronavirus
Articolo successivo
La Radio per l’Italia

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu