(Nisa-Carosone) • 1959

Caravan Petrol nacque da un’ispirazione improvvisa di Renato Carosone. Rivolto a Nicola Salerno, alias Nisa, si racconta che il pianista abbia esclamato: “Nico’, facimmo ‘a storia ‘e ‘nu napulitano che diventa pazzo e va cercando ‘o petrolio a Napule”. Immediata la risposta di Nisa “M’aggio affittato ‘nu cammello…”.

All’epoca non si parlava ancora di crisi petrolifera. In compenso Enrico Mattei dominava la scena nazionale e la sua Eni era alla ricerca costante del petrolio italiano.

Determinanti per il successo di Caravan Petrol furono le “sceneggiate” di Gegè Di Giacomo. Il batterista era solito interpretarla con un turbante in testa, quello citato nel testo…

Nel 1960 Caravan Petrol divenne anche un film, diretto da Mario Amendola e interpretato da Nino Taranto, Raffaele Pisu e Lauretta Masiero. Di recente il gruppo israeliano The Jewish Monkeys ne ha fatto una cover in chiave ambientalista con arrangiamento in stile klezmer.

TESTO DI CARAVAN PETROL

Mm’aggio affittato nu camello,
mm’aggio accattato nu turbante,
nu turbante â Rinascente,
cu ‘o pennacchio russo e blu.
Cu ‘o fiasco ‘mmano e ‘o tammurriello,
cerco ‘o ppetrolio americano,
mentre abballano ‘e beduine
mentre cantano ‘e ttribbù.

Comme si’ bello
a cavallo a stu camello,
cu ‘o binocolo a tracolla,
cu ‘o turbante e ‘o narghilè.
Gué, si’ curiuso mentre scave stu pertuso.
Scordatello, nun è cosa,
ccá ‘o ppetrolio, nun ce sta.
Alláh. Alláh. Alláh.
Ma chi t’ ‘ha ffatto fá?
Comme si’ bello
a cavallo a stu camello,
cu ‘o binocolo a tracolla,
cu ‘o turbante e ‘o narghilè.

Cu ‘o fiasco ‘mmano e cu ‘o camello,
cu ‘e gguardie ‘nnanze e ‘a folla arreto,
‘rrevutá faccio Tuleto:
nun se pò cchiù cammená.
“Jammo, è arrivato ‘o Pazzariello.
S’è travestuto ‘a Menelicche.
‘Mmesca ‘o ppepe cu ‘o ttabbacco.
Chi sarrá st’Alí Babbá?”

Comme si’ bello
a cavallo a stu camello,
cu ‘o binocolo a tracolla,
cu ‘o turbante e ‘o narghilè.
Gué, si’ curiuso mentre scave stu pertuso.
Scordatello, nun è cosa,
ccá ‘o ppetrolio, nun ce sta.
Alláh. Alláh. Alláh.
Ma chi mm’ ‘ha ffatto fá?
Comme só’ bello
a cavallo a stu camello,
cu ‘o binocolo a tracolla,
cu ‘o turbante e ‘o narghilè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu