canzoni napoletane dei De Filippo

Le canzoni napoletane dei De Filippo

Le canzoni napoletane dei De Filippo? Sì! La loro arte è stata il teatro, ovvio, ma il loro nome si lega anche alla musica. Direttamente e indirettamente. D’altronde, non poteva essere diversamente per tre fratelli nati a Napoli. Dischi ormai introvabili e singole registrazioni confermano che Eduardo, Titina e, soprattutto, Peppino sono nella storia della canzone napoletana.

L’ECCEZIONE DI PEPPINO

Una premessa è d’obbligo a proposito delle canzoni napoletane dei De Filippo: si tratta, in larga parte, di poesie musicate. Vale a dire, di testi che sono diventati brani musicali in un secondo momento. In questo senso, fa eccezione Peppino, che era un compositore a tutto tondo. A cui, per di più, piaceva molto cantare e incidere le proprie canzoni.

La più famosa delle sue creazioni è Paese mio!, di cui scrisse appunto versi e musica. Il brano fu sigla del programma tv Peppino al balcone e, come scritto sullo spartito, ha l’andamento di un valzer moderato. Da ricordare, poi, Bongiorno ammore, Estate, Chitarrata d’ammore, Austo!, Vicino a te e diverse altre canzoni. Quelle contenute nella raccolta Paese mio! (ed. Marotta -1966).

LE CANZONI NAPOLETANE DEI DE FILIPPO, EDUARDO

Le canzoni napoletane dei De Filippo passano, naturalmente, anche attraverso i versi di Eduardo. Si tratta di un canzoniere davvero vasto, che ha preso corpo grazie a Franco Nico e Antonio Sinagra. Infatti, è loro il merito di aver musicato ben 26 testi, poi diventati due album e uno spettacolo teatrale.

All’attore irpino si deve il cd Pina Cipriani canta Eduardo, interpretato appunto da Pina Cipriani, moglie e compagna di scena. I testi dei quindici brani che lo compongono coprono un arco temporale molto vasto: 1944-1975. La tracklist comprende titoli famosi, come I’ vulesse truvà pace o Si t’ ’o ssapesse dicere, e composizioni meno note. Come Si ognuno, ‘O cunto o Là!

Pina Cipriani – I’ vulesse truvà pace

Anche Antonio Sinagra ha notevolmente contribuito a definire il repertorio di canzoni napoletane dei De Filippo. La sua collaborazione con Eduardo lo ha portato a realizzare Penziere mieje, un lavoro teatrale con relativo cd. Di nuovo quindici i testi musicati e, quindi, diventati canzoni.

Tra gli altri, ‘A matassa, Rosa de maggio, Stammatina,. Così come Cravatte, signò! e ‘A gatta d’ ‘o palazzo, due canzoni con una particolarità: l’esecuzione di Luca De Filippo.

Luca De Filippo -‘A gatta d’ ‘o palazzo

Sempre a proposito di Eduardo, però, vanno citati altri almeno due brani. Stiamo parlando di È asciuto pazzo ‘o padrone e Scioscia popolo. Sergio Bruni è uno dei principali interpreti del primo, insieme alla già citata Pina Cipriani.

Sergio Bruni . E’ asciuto pazzo ‘o padrone

Domenico Modugno, invece, ha musicato e cantato il secondo, scritto per la commedia Tommaso Aniello da Amalfi. Il brano è stato poi inciso anche da Teresa De Sio.

Domenico Modugno – Scioscia popolo

TITINA, IO UNO DEI TRE

Una panoramica sulle canzoni napoletane dei De Filippo non può prescindere dalla grande Titina. In particolare, non può non considerare l’album Io uno dei tre pubblicato nel 1997. È un disco nato da un’idea di Brunello Canessa e di Augusto Carloni, figlio dell’attrice.

A dir poco impressionante l’elenco dei partecipanti che hanno dato voce a sedici poesie di Titina. Si va da Lina Sastri a Mariella Nava, passando per Ron, Riccardo Pazzaglia, Nino Buonocore, Grazia Di Michele, Cecilia Gasdia. Tony Esposito, Nunzio Gallo e altri ancora. Qualche titolo? Nun me ce truove, ‘O core mio, Ll’ora triste, Chella sera…

Volendo chiudere con Titina questo excursus nelle canzoni napoletane dei De Filippo, va citata anche Fiorella Mannoia. La cantante romana, infatti, ha voluto rendere omaggio al suo talento poetico interpretando Quanne vuo’ bene. Altro felice esempio di come i versi dei fratelli De Filippo fossero canzoni napoletane in attesa della musica. Da ascoltare su radio Napoli.

eduardo
Copertina e tracklist del cd Pina Cipriani canta Eduardo
titina
Copertina e tracklist del cd Io, uno dei tre
, , , , , ,
Articolo precedente
Come scegliere canzoni napoletane per San Valentino
Articolo successivo
Le canzoni di Pisano e Cioffi

Post correlati

2 Commenti. Nuovo commento

  • Egidio Mastrominico
    24 Maggio 2020 16:46

    Buongiorno, grazie per ricordare l’opera di Franco Nico e Pina Cipriani (i miei genitori) dedicata ad Eduardo, opera fatta anche con le poesie di Antonio de Curti in arte TOTO’
    Voglio solo sottolineare che l’opera produsse anche uno spettacolo di teatro/canzone con lo stesso titolo del CD. Spettacolo che con la regia di Bianca Mastrominico ha avuto molte repliche al Teatro Sancarluccio, e portato in scena poi nel 2000 in occasione del 100 anniversario della nasxcita del grande Eduardo al Teatro Mercadante di Napoli. Le poesie musicate confluiscono poi in un grande spettacolo EDUARDOTOTO’ che unisce gli aspetti poetici dei due nostri grandi artisti, che ebbe repliche nel 2007 per i Festival Benevento Città Spettacolo e per il FEstival delle Ville Vesuviane.

    Rispondi
  • Egidio Mastrominico
    24 Maggio 2020 16:48

    Buongiorno, grazie per ricordare l’opera di Franco Nico e Pina Cipriani (i miei genitori) dedicata ad Eduardo, opera fatta anche con le poesie di Antonio de Curti in arte TOTO’
    Voglio solo sottolineare che l’opera produsse anche uno spettacolo di teatro/canzone con lo stesso titolo del CD. Spettacolo che con la regia di Bianca Mastrominico ha avuto molte repliche al Teatro Sancarluccio, e portato in scena poi nel 2000 in occasione del 100 anniversario della nasxcita del grande Eduardo al Teatro Mercadante di Napoli. Le poesie musicate confluiscono poi in un grande spettacolo EDUARDOTOTO’ che unisce gli aspetti poetici dei due nostri grandi artisti, che ebbe repliche nel 2007 per i Festival Benevento Città Spettacolo e per il FEstival delle Ville Vesuviane.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu