Vincenzo Russo

Vincenzo Russo, la grande bellezza di un poeta fragile

Non bastano parole per definire i picchi raggiunti da Vincenzo Russo, il poeta fragile. Anzi no, di parole ne bastano davvero poche, a patto che siano quelle delle sue canzoni. Per esempio, quelle che introducono Maria Marì:Arapete fenesta,famme affaccià a Maria,ca i’ stongo mmiez’ ‘a viasperuto d’ ‘a vede. O quelle del ritornello di I’…
Eduardo Di Capua

Eduardo Di Capua, la storia di mister ‘O sole mio

Se Eduardo Di Capua fosse nato un secolo dopo, l’incredibile popolarità di molti suoi brani lo avrebbe reso milionario. La sua vita, invece, corse in direzione opposta. Non raggiunse mai un minimo di tranquillità economica, patì sofferenze di ogni tipo e morì poverissimo il 3 ottobre 1917. Un destino davvero beffardo per un compositore che…
I’ te vurria vasà cinese

I’ te vurria vasà cinese con Francesca Fariello

I’ te vurria vasà cinese? Sì, ma la globalizzazione c’entra poco perché l’inedita versione è rigorosamente made in Naples. A realizzarla è stata Francesca Fariello, cantautrice porticese, su invito della Gennarelli Bideri, storica etichetta partenopea. L’operazione rilancia un’antica prassi che ha aiutato la diffusione mondiale della canzone napoletana. Alla fine dell’800 si traduceva soprattutto in…
Menu