Totò

Totò alla radio: sketch, poesie e parole

Trovare l’aggettivo giusto per definire l’arte di Totò è impresa così ardua da risultare una perdita di tempo. Quel tempo può essere impiegato in un modo molto più fruttuoso: per ascoltare la sua voce. Tratta da un film, da uno sketch, da una canzone o da una poesia poco importa e non fa differenza. Il “Principe” De Curtis non va commemorato, va riascoltato. E con la dovuta attenzione perché la sua ironia elegante è straordinariamente attuale.

Insomma, c’è un motivo in più per sintonizzarsi su radio Napoli: la nuova rubrica Totò alla radio. Otto appuntamenti quotidiani con il Principe della Risata per riascoltare sketch, poesie e canzoni.

GLI ORARI DI TOTÒ ALLA RADIO

A che ora? Alle 08.50, 10.50, 12.50, 14.50, 16.50, 18.50, 20.50, 22.50 e in replica alle 01.00, 03.00 e 05.00.

Totò

Totò

 

È necessario ricordare, dato che tra gli utenti di questo blog, sono numerosi i visitatori non italiani, che “Totò” è un attore simbolo dello spettacolo comico in Italia, soprannominato «il principe della risata», è considerato, anche in virtù di alcuni ruoli drammatici, uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiani. Si distinse anche al di fuori della recitazione, lasciando contributi come drammaturgo, poeta, paroliere, compositore, cantante. Nasce il 15 febbraio 1898 nel rione Sanità come Antonio Clemente, sua madre nel 1921 sposa Giuseppe de Curtis dalla cui relazione era nato Antonio, nel 1928 il de Curtis riconosce Antonio come suo figlio, nel 1933 il marchese Antonio de Curtis viene adottato dal marchese Francesco Gagliardi Foccas, e nel 1946 il tribunale di Napoli gli riconosce il diritto a fregiarsi dei nomi e dei titoli di:

Antonio Griffo Focas Flavio Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio,altezza imperiale,conte palatino,cavaliere del sacro Romano Impero,esarca di Ravenna,duca di Macedonia e di Illiria,principe di Costantinopoli,di Cilicia,di Tessaglia,di Ponte di Moldavia,di Dardania,del Peloponneso,conte di Cipro e di Epiro,conte e duca di Drivasto e Durazzo!

 

Articolo precedente
La canzone napoletana sbarca a teatro!
Articolo successivo
Le Lacreme napulitane di Christian De Sica

Post correlati

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu